ImmagineTazzaNuoveArmonie

​nuove armonie

accademia musicale & studio di registrazione

Associazione Culturale Nuove Armonie. CF: 900 74370637
La partecipazione a tutte le attività associative è riservata esclusivamente ai soci.​

Condizioni d'uso e Privacy Policy 

CORSO DI MUSICA D’INSIEME

 

TARGET: Tutti gli strumentisti e cantanti che frequentano un corso di strumento o canto da almeno 3 mesi e tutti coloro i quali, pur non essendo iscritti a nessun corso specifico presso questa Accademia, vogliono partecipare per suonare o cantare insieme ad altri ragazzi.

 

OBIETTIVO DEL CORSO: Formazione di rock/pop band e/o ensembles classici per la promozione di attività musicali sul territorio e la registrazione in studio dei brani studiati durante le lezioni.

 

COME: Il corso si svolgerà con la seguente modalità: 4 ore mensili distribuite in 2 lezioni da 2 ore ciascuna. Le due lezioni mensili saranno fissate di mese in mese in modo da consentire agli alunni di organizzarsi per tempo gli altri impegni.

 

QUANDO: Le lezioni di musica d’insieme cominceranno nel mese di ottobre e termineranno nel mese d giugno.

 

CHI: Il corso di musica d’insieme sarà tenuto dai maestri Alessio Busanca, Antonello Buonocore, Alessio D’amaro, Donato Cipriano e Pasquale Palomba.

 

PERCHÉ: Il “fare musica insieme” è un importante laboratorio di socializzazione e di convivenza civile, perché la bontà della riuscita finale è legata alla positiva partecipazione di tutti e all’armonizzazione delle diverse competenze, grandi o piccole che siano.

Nel gruppo che fa musica si è tutti sullo stesso piano e, per ottenere ciò, sono fondamentali il rispetto per l’altro e la disciplina: in orchestra come in un’ ensemble o in una pop/rock band non si può fare ciò che si vuole: bisogna stare in silenzio, perché solo dal silenzio nasce la musica; si deve sempre seguire il direttore ed essere disponibili a mettersi al servizio del gruppo.

In conclusione, il “fare musica insieme” diventa un’occasione ed un contributo per la formazione dell’uomo e del cittadino.

Image2